Info Pratiche

Un pò di info pratiche per chi se reca alle Isole Azzorre:

Documenti

Le isole Azzorre sono parte del Portogallo e quindi dell’Unione Europea. E’ sufficiente avere la carta d’identità in corso di validità e valida per l’espatrio. Per guidare la patente italiana in regola  e’ sufficiente .

 

Cellulari e Wifi

Esistono diversi operatori  mobili (Vodafone, TMN e Optimus). I cellulari normalmente funzionano senza difficoltà e con ottima ricezione. Le zone wi-fi  sono abbastanza diffuse nelle città, assenti fuori. La rete 4G è comunque molto sviluppata. Oserei dire meglio che da noi, date le dimensioni ridotte delle isole.

FUSO ORARIO

Le Azzorre si trovano a GMT-1 (un’ora indietro rispetto a Greenwich), e di conseguenza 2 ore indietro rispetto all’Italia.

LINGUA

La lingua ufficiale delle Azzorre è il Portoghese. Un Portoghese un pò strano a dire la verità con inflessione dialettali che variano da isola a isola com’è ovvio, data la distanza che le separa.  Alle Azzorre, comunque, soprattutto nelle città potrete trovare diverse persone che parlano un buon inglese (i giovani praticamente tutti). Anche tra le persone adulte o anziane l’Inglese è abbastanza diffuso. Ciò è spiegato dalla lunga tradizione di emigrazione verso l’America e conseguenti ritorni in patria. Nel corso del ‘900 tantissimi Azzorriani sono andati in cerca di fortuna in America (come noi Italiani d’altra parte), ma a differenza dei nostri connazionali la maggior parte è rientrata nel giro di una generazione. Non avrete difficoltà a farvi capire anche a gesti comunque, perchè gli abitanti delle Azzorre sono persone molto disponibili e cortesi e faranno di tutto per darvi una mano.

ANIMALI DA COMPAGNIA

Portare i propri amici a 4 zampe in vacanza è assolutamente doveroso oltre che splendido! Alle Azzorre è naturalmente possibile portare animali da compagnia purchè in regola con la normativa europea . Il vostro animale deve essere in possesso di regolare passaporto in corso di validità, e della documentazione necessaria all’espatrio. E’ opportuno che contattiate la ASL veterinaria di residenza prima di prenotare il viaggio per verificare tutto quello che occorre al vostro amico a 4 zampe. Quando prenotate il vostro viaggio  alle Azzorre dite subito che volete portare con voi il vostro pet perchè anche lui/lei deve essere prenotata in anticipo , vi chiederanno di indicare il peso e la razza dell’animale e se volete che in aereo viaggi con voi in cabina .  Le compagnie aeree  stabiliscono  il peso massimo consentito per il viaggio in cabina , di solito  8 chili inclusa la borsa di trasporto che deve essere omologata per il trasporto aereo .

Visto il tipo di viaggio di solito scelto per visitare le Azzorre ci sentiamo di consigliarvi di non portare con voi un cane che superi i limiti imposti al trasporto in cabina (vedi sopra) . Il motivo è semplice , alle Azzorre  occorrono parecchi spostamenti aerei un cane che non viaggi in cabina con i padroni sarebbe sottoposto a continui stress e questo sarebbe  poco etico e del tutto inappropriato . Comunque :   Per i viaggi in stiva ACCERTATEVI SEMPRE che si tratti di stiva adeguatamente pressurizzata e che il trasporto avvenga senza traumi per il cane o il gatto. I viaggi in stiva sono comunque sempre da evitare il più possibile perchè traumatici e comunque meno sicuri rispetto al trasporto in cabina.

MONETA

La valuta alle Azzorre è l’Euro. Le carte di credito sono accettate praticamente ovunque, e i bancomat sono dappertutto nelle città principali. Viste le distanze minime non avrete problemi di sorta.

ELETTRICITA’

La corrente è 220 volts con le prese come quelle italiane

RELIGIONE

Le Azzorre sono e sono sempre state cattoliche. Sono stati i  francescani a creare le prime scuole e sono stati i cattolici a costruire chiese e conventi. I parroci cattolici hanno sempre avuto grande importanza. Ci sono comunque alcune chiese protestati, costruite nell’800 per venire incontro alle esigenze dei mercanti inglesi che si erano trasferiti qui. Seppure sia una piccola minoranza, si è sempre avuta una presenza di ebrei, originariamente provenienti dal nord Africa.